domenica 21 dicembre 2008

Drifting

Registrata: 25 Giugno 1970
Studio: Electric Lady Studios
Tecnico: Eddie Kramer
Produttore: Jimi Hendrix

Jimi Hendrix: chitarra, voce
Billy Cox: basso
Mitch Mitchell: batteria
Buzzy Linhart: vibrafono



Quella sera agli Electric Lady Studios di New York, Jimi tenne una lunghissima session in cui produsse le tracce di "Astroman" , "Freedom" e "Drifting".
Furono molte le canzoni che rimasero incompiute alla sua morte.
Sebbene dopo quella sera, Jimi ebbe modo di ritoccare ancora "Drifting" aggiungendo altre tracce e mixaggi, alla sua morte la canzone rimase incompiuta.
Mancavano ancora dei piccoli ritocchi perchè Hendrix era indeciso se aggiungere un'altra traccia di chitarra o una di vibrafono. Dopo la prematura dipartita di Jimi si decise quindi di aggiungere una traccia di vibrafono per cercare di rimanere il più fedeli possibili alla volontà di Hendrix e la canzone venne pubblicata nel 1971 sull'album postumo "Cry of love".



"Drifting" è una struggente ballata, la chitarra è lontana dagli stereotipi del rock, il suono è dolce e fluido e la musica fluisce direttamente dal cuore.
Il testo è breve e malinconico, riflette forse la sua disillusione e il desiderio di pace e tranquillità di cui Jimi sentiva estremamente il bisogno, in quel periodo, schiacciato da continue richieste per concerti, grane legali, la ricerca di nuove direzioni per la sua musica, i debiti per gli Electric Lady Studios...

Drifting on a sea of forgotten teardrops
On a lifeboat sailing for your love, sailing home.
Drifting on a sea of old hearthbreaks,
On a lifeboat sailing for your love, sailing home.

Alla deriva su un mare di lacrime dimenticate,
su una scialuppa facendo rotta verso il tuo amore, verso casa...
Alla deriva su un mare di cuori infranti,
su una scialuppa facendo rotta verso il tuo amore, verso casa...

Posta un commento