mercoledì 27 aprile 2011

Non potevamo non partecipare a quel momento storico!!!

Questo è il ricordo di Michele Bovi, sassofonista dei Boa Boa, il gruppo di Pierfranco Colonna che suonò da spalla alla Jimi Hendrix Experience al teatro Brancaccio il 24 e il 25 maggio 1968

Per un ulteriore approffondimento e poter vedere un'intervista con Pierfranco Colonna che parla di Jimi al Brancaccio cliccare qui:

intervista a Pierfranco Colonna


I Boa Boa, il gruppo di Pierfranco Colonna mentre si esibiscono al Brancaccio prima di Jimi Hendrix

Caro Roberto, voglio svelarti un piccolo segreto:
Oggi vado molto fiero di quell'esperienza, nel mio ufficio risalta un quadro con fotografie del Brancaccio, biglietto di invito alle serate, autografo di Jimi e non perdo occasione per ricordare con orgoglio l'evento.


In realta' all'epoca, suonando il sax, i miei idoli e modelli erano ben altri (Stan Getz, King Curtis...) e dopo le esibizioni del Brancaccio preferii andarmene a casa, evitando coinvolgimenti che non gradivo.

Solo a Bologna fui costretto a trascorrere il dopo concerto con Jimi & C.
Con Pierfranco Colonna suonavamo allo Stork Club (il locale piu' elegante di Bologna) e alla fine della serata arrivarono Massimo Bernardi (che come saprai era il nostro impresario) assieme a Jimi e i suoi (che avevano terminato il concerto al Palasport) e alcune ragazze (quella che stava con Jimi l'aveva intercettata per lui proprio Pierfranco).
Spaghettata tutti insieme e poi jam session a porte chiuse: Piero Panto', Mario Scotti e Roberto Senzasono (nell'ordine chitarrista, bassista e batterista di Colonna) che quasi impazzirono dalla gioia di suonare assieme al Mostro.
Jimi suonò alternativamente sia il basso che la chitarra.
Panto' inoltre filmo' la serata con la sua cinepresa, ma il filmato - conservato da sua madre - e' andato smarrito in un trasloco .
Io, l'altro sassofonista e il trombettista invece assistemmo sdraiati sui divani all'esibizione, annoiati e irritati per il fuori programma :ma era una sorta di ordine perentorio di Bernardi secondo il quale non potevamo non partecipare a quel momento storico!!!
E aveva ragione lui! Sia benedetto Massimo che oggi e' un mio caro amico.

Michele Bovi


sabato 16 aprile 2011

Jimi Hendrix al Marquee Club


Il Marquee Club al nr 90 di Wardour Street è un famoso locale londinese in cui hanno suonato molti musicisti del jazz , del rock e del blues.

Anche Jimi Hendrix vi suonò e fu proprio lui a portare il club all’apice del successo infrangendo ogni record di presenze riuscendo a portare nel piccolo club più di 1400 persone.

La Jimi Hendrix Experience ha suonato per la prima volta al Marquee Club la sera del 24 gennaio 1967 e fu la prima di tre storiche esibizioni La notizia che Jimi avrebbe suonato passò di bocca in bocca e ogni chitarrista in città che aveva sentito parlare delle meraviglie di questo chitarrista americano di colore andò a sentirlo al club.
C’era una coda di gente che andava dal Wardour a Shaftesbury Avenue fino alla Cambridge Circus.


Cinque giorni dopo, il 29 gennaio 1967, Jimi Hendrix fu ancora protagonista di un evento storico al Marquee Club.
Annunciato come The Battle of the Bands l'evento era inteso come uno speciale show in omaggio al famoso manager dei Beatles, Brian Epstein, che poi scomparve il 27 agosto 1967
Quella serata fu inoltre caratterizzata da una storica jam session con gli Who.

Il 2 Marzo, 1967, Jimi Hendrix suonò al Marquee Club per le riprese del programma della TV tedesca Beat Club, l’esibizione comprendeva l'esecuzione dei brani "Hey Joe" e "Purple Haze". Dopo questo concerto Hendrix iniziò il suo primo tour nel Regno Unito con i Walker Brothers in coincidenza con l'uscita del primo album della Jimi Hendrix Experience"Are You Experienced?".

Dopo la sua apparizione al leggendario Monterey Pop Festival in California e un tour negli Stati Uniti insieme ai Monkees, Jimi Hendrix ha suonato il suo terzo e ultimo memorabile concerto al Marquee Club il 24 ottobre 1967, insieme ai Nice in coincidenza con il rilascio del suo secondo album "Axis: Bold As Love".

Questi spettacoli al Marquee sono rimasti come alcuni dei momenti più importanti nella storia del club e della musica rock.



2 Marzo, 1967, Jimi Hendrix
al Marquee Club dal programma della TV tedesca Beat Club