martedì 4 dicembre 2012

70times Hendrix ! JIMI HENDRIX TRIBUTE NIGHTS


 Venerdì 7 dicembre 2012
dalle ore 22,00

TAVERNA DEL CONTE
Via Belvedere,11
Monzambano (MN)


Con questi eventi si concludono le rassegne dedicate alla celebrazione del   70° anniversario della nascita del più grande chitarrista di tutti i tempi.

Venerdì 7 dicembre grande serata di tributo a Jimi Hendrix presso la  TAVERNA DAL CONTE, il " tempio" della Musica di Monzambano (MN).

INIZIO ORE 22.00 con introduzione a cura di ROBERTO CREMA (jimihendrixitalia.blogspot.it ) che racconterà di Jimi Hendrix con filmati inediti, news e rarità!

Saliranno poi sul palco i Voodoo Groove - Jimi Hendrix Italian Tribute Band con il loro decennale (2002-2012) progetto di tributo al guitar hero di Seattle! (www.facebook.com/VoodooGroove)


  ....E sicuramente gli hendrixiani che parteciparanno si ricorderanno di quest'evento, oltre che per la musica e le novità, anche per l'ottima cucina! (www.facebook.com/lataverna.dalconte)

Scenografie di palco a cura di Stefy "Ocean" Ghizzoni (http://www.facebook.com/LADY.CROCODILE)

In collaborazione con YASTARADIO.COM!
La serata sarà trasmessa in diretta streaming su yastaradio.com (per tutti i fans di Hendrix sparsi per il web!) 
e sarà preceduta da alcune monografiche su Hendrix proprio dalle "frequenze" della web radio!

Programmazione delle puntate di Monophono - monografiche su Jimi Hendrix
Giov. 15/11 ore 17 puntata 1/4
Giov. 22/11 ore 17 puntata 2/4
Giov. 29/11 ore 17 puntata 3/4
Giov. 06/12 ore 17 puntata 4/4 opsite Roberto Crema del jimihendrixitalia.blogspot.it



Al Saint Patrick di Barletta (BA) saranno invece i Rainbow Bridge a celebrare Jimi Hendrix!

I Rainbow Bridge sono:

Giuseppe Jimi Ray Piazzolla - lead vocal, guitar
Cosimo Caggia - bass, double bass, background vocals
Paolo Samro Ormas - drums, cajon, percussions

Da anni portano avanti il loro interessante esperimento musicale, il loro è un  progetto straordinariamente originale, un modo del tutto inedito di rivisitare i grandi classici del Dio della chitarra, un “wall of sound” tra blues unplugged e psichedelia elettrica.
 Il tributo a Jimi Hendrix dei “Rainbow Bridge” è rivoluzionario ed emotivamente intenso, il trio scava nell'anima più profonda delle radici che hanno influenzato il grande maestro ed il risultato va al di là di ogni etichetta.
La psichedelia degli anni 70 si fonde con sonorità a volte morbide a volte taglienti ed i brani si tingono di influenze etniche, classiche, stoner, desert rock, blues e folk.
“James And The Devil” è il loro ultimo lavoro ed è un disco “sporco e vero”  dove il Trio, durante le registrazioni in studio, lascia che tutta l'energia venga fuori liberamente dalle improvvisazioni  ed il loro Live Show ne rispecchia tutte le caratteristiche.

La webzine Statunitense dedicata alla psichedelia Sodashop.com li ha definiti “a fucking cool tribute”, il portale tedesco Hendrix-fans.de dedicato alle band che si rifanno al mito mancino, descrive i "Rainbow Bridge" come una band in grado di rielaborare in modo assolutamente originale il repertorio del leggendario chitarrista, rivoltando da cima a fondo i brani in un mix potente di psichedelia distorta e graffianti improvvisazioni acustiche.

 http://therainbowbridge.jimdo.com/

 http://therainbowbridge.bandcamp.com/